Info Panel
L'europa in guerra
Home  —  Giornali  —  Trentino – Palazzi aperti, ma anche le ville
  • palazzi aperti

Trentino – Palazzi aperti, ma anche le ville

Trentino lunedì 04 maggio 2015

Palazzi aperti, ma anche le ville
Dal 15 al 23 maggio l’ iniziativa del Comune di Trento in città e nei dintorni.

TRENTO Si svolgerà dal 15 al 23 maggio la dodicesima edizione di Palazzi aperti. “Dai palazzi cittadini alle ville del contado” è il titolo e il tema scelto a fare da filo conduttore per le numerose visite dell’ edizione 2015 (la numero 12) organizzata dal Comune di Trento, che ha permesso in questi anni ai cittadini – spesso in compagnia di turisti curiosi – di visitare i luoghi più inediti della città, dove non sempre è permesso entrare per una visita culturale.

Il tema scelto verterà non solo sui palazzi cittadini ma anche sulle ville del contado.
Dischiudono le loro porte non solo due palazzi cittadini -Palazzo Firmian e Casa Balduini- ma anche, e soprattutto, sei prestigiose residenze che costellano i dintorni della città: Villa Bertagnolli (Novaline), Villa Salvadori (Gabbiolo), Villa Cazuffi (Cadine), Villa Tambosi (Villazzano), Masi Saracini (Cortesano) e Villa Bortolazzi (Acquaviva).

A completamento dell’ offerta 2015 numerosissime proposte culturali che interessano tutte le vallate del Trentino. Quest’ anno sono 68 i Comuni che aderiscono aprendo i loro “tesori”. Alcuni partecipano in sinergia (come il sistema culturale

della Valsugana orientale e l’ Ecomuseo della Valsugana), altri in collaborazione l’ uno con l’ altro, come ad esempio Cembra e Lisignago. Alcuni di questi sono assolute “new entry” – come ad esempio la Magnifica Comunità di Fiemme, il Comune di Sfruz e il Parco Adamello Brenta (in collaborazione con Carisolo). Il programma completo sul sito internet del Comune di Trento.

Tracce del secolo breve